"Secondo le norme UNI un impianto antincendio è “l’insieme degli elementi tecnici del sistema edilizio aventi la funzione di prevenire, eliminare, limitare o segnalare incendi.”

Possiamo distinguere 2 grandi categorie di impianti:

  •   Impianti di segnalazione
  • Impianti per l’estinzione dell’incendio

Impianti di segnalazione

Gli Impianti di segnalazione incendio e segnalazione allarmi incendi, hanno come obiettivo quello di “sorvegliare gli ambienti protetti e di segnalare tempestivamente un incendio, rilevando i fenomeni legati alla combustione, quali fumo e calore”.

Impianti per l’estinzione dell’incendio

Gli impianti antincendio sono dei dispositivi elettronici che hanno una funzione molto importante: quella di rilevare un incendio in corso, di darne l’allarme e di spegnerlo.
Si tratta di impianti che rendono più sicure le abitazioni o i luoghi di lavoro proteggendo le persone all’interno, per questo è obbligatoria la loro installazione in luoghi pubblici e di lavoro.
Gli Impianti per l’estinzione dell’incendio sono composti da:
 -  Riserva idrica;
 -  Gruppo di pressurizzazione;
 -  Locale tecnico.

La riserva Idrica: è formata da un serbatoio di stoccaggio da interno o da esterno in polietilene, con un volume minimo di 5000 litri che viene mantenuto sempre pieno di acqua per alimentare il gruppo di pressurizzazione.

Gruppo di pressurizzazione: serve a mantenere costante la pressione ed alimenta gli impianti per l’estinzione dell’incendio (sprinkler, idranti, naspi). Il funzionamento è il seguente:

  1.  I gruppi sono composti da una o più pompe di servizio alimentate da motori elettrici o diesel e da una pompa di compensazione;
  2.  La pompa pilota mantiene costante la pressione nell’impianto, andando a compensare eventuali piccole perdite strutturali;
  3.  Se il calo di pressione è dovuto all’apertura di un dispositivo antincendio, si attiva la pompa principale di servizio;
  4.  Nel caso la prima pompa non si avviasse, la pressione continua a scendere fino alla soglia di intervento della seconda pompa di servizio;
  5.  Le pompe antincendio devono essere spente manualmente.

Locale tecnico: ospita l’unità di pompaggio per l’alimentazione idrica dell’impianto. Il locale deve rimanere sicuro per gli addetti, durante le fasi di installazione, manutenzione ed emergenza e deve permettere agli addetti di operare direttamente all’interno del locale.